Regole fondamentali per un atleta

La Persona è sempre al primo posto

Lo sportivo è una persona. La pratica e l’esperienza sportiva sono una opportunità unica per formare nello sport e attraverso lo sport personalità sane, belle, armoniose, chiamate all’eccellenza nello sport e nella vita.

L’Atleta va rispettato nella sua totalità

Nello Sport l’atleta è la priorità: le sue esigenze vanno riconosciute e rispettate sia a livello sportivo sia a livello di sviluppo della persona nella sua integrità. Il risultato sportivo è sempre subordinato a questo obiettivo.

Pari opportunità: la diversità come chance

Nazionalità, età, sesso, appartenenza sociale o economica, orientamento religioso, non possono in nessun modo e in nessun caso diventare motivo o causa di discriminazione. Anche la disabilità è una incredibile opportunità.

Lealtà: un obiettivo e un percorso

Lo sport si fonda sul confronto leale con sé stessi e con l’altro. Non c’è sport se non c’è lealtà. Nello sport si premiano non solo i risultati sportivi ma anche i comportamenti leali e il rispetto dell’altro.

Senso del limite: promuovere la vita

Per raggiungere obiettivi sportivi non si devono ledere l’integrità fisica, morale e intellettuale dell’atleta. Le esigenze sportive vanno armonizzate con quelle dello studio, del lavoro, della famiglia, della collettività sociale.

Salute: Sì al benessere. No al doping

L’attività fisica migliora la qualità della vita facendo anche diminuire problematiche socialmente onerose. Qualsiasi forma di doping mina alla radice il principio della competizione aperta e leale.

Diversità: Sì all’accoglienza. No alla violenza

Lo Sport è luogo e tempo privilegiato che facilita l’accoglienza e l’incontro tra persone diverse o sconosciute tra loro. Lo Sport si oppone a qualsiasi violenza, razzismo, prevaricazione, abuso, assicurando accoglienza e benessere.

Inclusione sociale: Solidarietà e partecipazione

Lo sport promuove il volontariato, la partecipazione attiva alla vita sociale, l’integrazione, la promozione di uno stile di vita sostenibile, il rispetto dell’ambiente, la solidarità.,

Partnership: Vince la squadra

I valori e gli obiettivi etici propri dello sport si realizzano solo con il coinvolgimento di tutte le parti interessate. Importante è condividere conoscenze e risorse, costruendo rapporti di fiducia, di rispetto e di coesione sociale.

Miglioramento: Un cammino continuo

Le Organizzazioni Sportive sono consapevoli che l’orientamento etico nello sport è un percorso che chiede di saper adottare prassi e processi di gestione dello sport che favoriscano apprendimento, verifica e innovazione continua.

Potrebbe piacerti anche

Leave a Comment